Benvenuto nel sito ufficiale del comune di Guardamiglio della provincia di Lodi
Sei nella Home Page del Comune di Guardamiglio.
Solo testo Alta visibilità   
Comune di Guardamiglio
Motore di ricerca

Sei in: Home » archivio news » scheda news
Sei in: Home » archivio news » scheda news

News

comunicazione

Il Comune di Guardamiglio rende disponibili i propri servizi di pagamento mediante PagoPA

Il Comune di Guardamiglio rende disponibili i propri servizi di pagamento mediante PagoPA.

Cos'è e a cosa serve Il sito dell'Agenzia per l'Italia Digitale (AgiD) lo descrive così:

pagoPA è un'iniziativa che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione.

Il sistema pagoPA è stato realizzato da AgID in attuazione dell'art. 5 del Codice dell'Amministrazione Digitale (Effettuazione di pagamenti con modalità informatiche) e dal D.L. 179/2012 (Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese) e prevede la realizzazione di un Nodo dei pagamenti cui aderiscono gli enti creditori (obbligatoriamente le PA e volontariamente i Gestori di pubblici servizi), e i prestatori di servizi di pagamento (PSP).

Questo sistema consente di pagare quanto dovuto in modalità elettronica, utilizzando i canali e gli strumenti di pagamento scelti, anche in applicazione della -cittadinanza digitale-, un diritto previsto dalla normativa vigente. PagoPA presenta solo vantaggi operativi, infatti consente di effettuare il pagamento in tutte le modalità offerte dai Prestatori di servizi di pagamento aderenti, compresi i contanti (sarà il Psp a trasformare il pagamento in contante in un pagamento elettronico), assecondando qualunque preferenza possibile (home banking, pos, sportello atm, app, smartphone, contante).

Rispetto agli strumenti di pagamento usati in passato dalla pubblica amministrazione, PagoPA garantisce a privati e aziende:

•sicurezza e affidabilità nei pagamenti

•semplicità e flessibilità nella scelta delle modalità di pagamento

•trasparenza nei costi di commissione

•uniformità nelle modalità di pagamento per tutta la PA sul territorio nazionale e costituisce un ulteriore passo verso la semplificazione e digitalizzazione dei servizi.

L'utente infatti non è più obbligato a pagare con l'istituto bancario selezionato dall'Ente, ma può valutare quale, tra i diversi Prestatori di servizi di pagamento (banche, Poste, Sisal, tabacchini e altri) accreditati, è quello più conveniente.

Come utilizzare pagoPA

Il pagamento potrà essere effettuato attraverso il sistema pagoPA scegliendo a discrezione una di queste modalità:

•sito dell'Ente accedendo alla sezione dei servizi online facendo click sul link indicato a piè di pagina;

•nelle banche o altri prestatori di servizio di pagamento aderenti scegliendo tra i canali da questi messi a disposizione: home banking, ATM, APP da smartphone, sportello e altri Per l'elenco dei punti abilitati a ricevere pagamenti tramite pagoPA. A seconda del prestatore del servizio di pagamento scelto e della modalità utilizzata, per poter effettuare il pagamento sarà necessario avvalersi, di volta in volta, del codice avviso di pagamento (IUV) oppure del QR code o del codice a barre, sempre presenti sulla stampa dell'avviso.


Fine dei contenuti della pagina