Benvenuto nel sito ufficiale del comune di Guardamiglio della provincia di Lodi
Sei nella Home Page del Comune di Guardamiglio.
Solo testo Alta visibilità   
Comune di Guardamiglio
Motore di ricerca

Il cittadino



Sei in: Home » Come fare per » il cittadino » Essere cittadino » Modalità per inoltro richiesta di intervento nei casi di inerzia dei funzionari
Sei in: Home » Come fare per » il cittadino » Essere cittadino » Modalità per inoltro richiesta di intervento nei casi di inerzia dei funzionari

Come fare per

il cittadino

Modalità per inoltro richiesta di intervento nei casi di inerzia dei funzionari

L'art. 9/bis della legge241/90 stabilisce che l'organo di governo individua, nell'ambito delle figure apicali dell'amministrazione, il soggetto a cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia dei funzionari pubblici.

Con delibera di G.C. n. 4 del 10/01/2013, questa Amministrazione ha individuato nella persona del Segretario Comunale, la figura competente all'intervento sostitutivo previsto dalla normativa su richiamata, nei casi di inerzia dei funzionari.

Di seguito si indicano le modalità che il cittadino deve seguire per richiedere l'intervento del Segretario Comunale, quale organo compentente, qualora non ricevesse, per tempo, le necessarie informazioni dagli uffici.


1 - le istanze devono essere presentate al protocollo comunale con il riferimento espresso all'articolo 2, comma 9ter, della legge 7 agosto 1990 n. 241 e con la richiesta di chiusura del procedimento in corso. Le istanze devono essere, altresì, corredate da una copia dell'istanza di parte che ha determinato l'apertura del procedimento e da una fotocopia della carta d'identità di colui che sottoscrive;

2 - le istanze devono essere corredate di marca da bollo per i procedimenti riguardanti l'urbanistica, l'edilizia privata, le attività produttive e in generale in tutti i casi in cui l'istanza originaria era assoggettata all'imposta di bollo;

3 - la procedura in oggetto non è utilizzabile nei casi in cui il procedimento di cui si chiede la chiusura riguardi l'emissione di un mandato di pagamento in tutti i casi in cui non è possibile dar corso al pagamento per effetto di una norma di legge in materia di patto di stabilità e di finanza pubblica locale.


Fine dei contenuti della pagina