Benvenuto nel sito ufficiale del comune di Guardamiglio della provincia di Lodi
Sei nella Home Page del Comune di Guardamiglio.
Solo testo Alta visibilità   
Comune di Guardamiglio
Motore di ricerca

Sei in: Home » il comune » Area Affari Generali - Servizi Istituzionali » Autocertificazione
Sei in: Home » il comune » Area Affari Generali - Servizi Istituzionali » Autocertificazione

Il Comune

Area Affari Generali - Servizi Istituzionali

Autocertificazione

Cos'è

  • è il documento in sostituzione del certificato, redatto e sottoscritto dall'interessato il quale lo presenta con allegata la fotocopia di un proprio documento di identità.

Cos'è utile sapere

  • L'autocertificazione sostituisce i certificati e i documenti che vengono richiesti dalla Pubblica Amministrazione o da Gestori di servizi pubblici. È possibile inviare l'autocertificazione per posta, fax o per via telematica allegando fotocopia della carta di identità.
    La Pubblica Amministrazione è tenuta ad accettare l'autocertificazione (in caso contrario commette violazione dei doveri d'Ufficio!) e non può, inoltre, ritardare l'inizio di un procedimento per verificare quanto dichiarato da un cittadino in autocertificazione. I privati possono invece decidere discrezionalmente se accettare l'autocertificazione.

    Importante:
    Nell'autocertificazione va sempre dichiarata la disponibilità al trattamento dei propri dati personali ai sensi della legge 675/1996. Non è possibile produrre in autocertificazione certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità UE, marchi e brevetti.

    Si può invece autocertificare:
    - data e luogo di nascita - residenza - cittadinanza - godimento dei diritti civili e politici - stato di celibe, coniugato, già coniugato, vedovo - stato di famiglia - esistenza in vita - nascita del figlio - decesso del coniuge, dell'ascendente e del discendente - posizione agli effetti degli obblighi militari - iscrizione in albi o elenchi tenuti dalla Pubblica Amministrazione - titolo di studio o qualifica professionale posseduta - esami sostenuti - titolo di: specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica - situazione reddituale o economica, anche ai fini della concessione di benefici e vantaggi di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali - assolvimento di specifici obblighi contributivi con l'indicazione dell'ammontare corrisposto - possesso e numero del codice fiscale - possesso della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell'archivio dell'Anagrafe tributaria e inerente all'interessato - stato di disoccupazione - qualità di pensionato e categoria di pensione - qualità di studente - iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo - tutte le posizioni relative all'adempimento degli obblighi militari - di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa - di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali - di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato - qualità di vivenza a carico - tutti i dati a diretta conoscenza dell'interessato contenuti nei registri dello stato civile.


    Chi deve accettare l'autocertificazione:

    •  le Amministrazioni Pubbliche;
    •  i servizi pubblici e cioè le aziende che hanno in concessione servizi come trasporti, erogazione di energia, servizio postale, rete telefoniche, ecc. ( ad es. Enel, Poste, Rai, Ferrovie dello Stato, Telecom, Autostrade).
    Per i Privati: è possibile presentare autocertificazione a privati (Banche e Assicurazioni) che decideranno in tutta libertà se accettarla o meno (ovvero è una loro facoltà).
    I Tribunali non sono obbligati ad accettare l'autocertificazione.

Requisiti

  • Chi può fare l'autocertificazione:

    •  Cittadini italiani;
    •  Cittadini dell'Unione Europea;
    •  Cittadini di paesi extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno,   limitatamente ai dati attestabili dalle Pubbliche Amministrazioni italiane

Come fare

  • E’ sufficiente dichiarare ciò che si vuole autocertificare su foglio di carta semplice, con firma non autenticata.
    Tutte le domande e le dichiarazioni sostitutive da presentare alla pubblica amministrazione o ai gestori di servizi pubblici, possono essere inviate anche per fax, allegando la fotocopia di un documento di identità.
    Tutte le dichiarazioni sostitutive di certificazioni sono esenti dall'imposta di bollo.

In quanto tempo

  • Immediata

Quanto costa

  • Gratuita.

Modulistica

  • modulo autocertificazione residenza
    scarica doc scarica doc [24 Kb]
     
  • modulo_autocertifocaz_Dichiarazione sostitutiva di cittadinanza
    scarica doc scarica doc [24 Kb]
     

A chi rivolgersi

  • Area Affari Generali - Servizi Istituzionali
    Via Cavour n.14 - 26862 , Guardamiglio (LO)
    Responsabile:
    MARIA ALESSANDRA PUCILLI

A chi rivolgersi

  • Area Affari Generali - Servizi Istituzionali - Ufficio Servizi Demografici
    Via Cavour n.14 , Guardamiglio (LO)
    Responsabile:
    Milena Paradisi - Responsabile Procedimento
    Telefono:
    0377/51002- int. 1

Orario settimanale

Mattino
Pomeriggio
  • lunedi'
    CHIUSO
    CHIUSO
  • martedi'
    11,00 - 13,00
    16,00 - 18,00
  • mercoledi'
    11.00-13.00
    -
  • giovedi'
    09.00-13.00
    16,00 - 18,00
  • venerdi'
    11.00-13.00
    -
  • sabato
    8,30 - 12,00
    -

Fine dei contenuti della pagina